3° TEMA / 29-30 LUGLIO

Non ti scordar di me

IL TEMA
Ripensare lo strumento della cartolina, dando vita a un nuovo immaginario visivo di Ortigia. Da questa ricerca nasceranno nuove cartoline da stampa e virtuali.

IL CONTESTO
Barzellette, lettere scritte a mano, materassi di lana, cartoline… siamo in zona amarcord, una zona in cui comportamenti e oggetti stanno scomparendo in una nuvola di nostalgia. Le cartoline sono state storicamente veicolo di un city marketing naturale, propagandando di volta in volta i tesori tipici dei luoghi. La carica affettiva di una cartolina è uno strumento formidabile per riscrivere la percezione di un luogo, usando i suoi visitatori come ambasciatori presso il resto del mondo.

IL LAVORO
I designer si trasformano in cacciatori di immagini. Gli obiettivi fotografici diventano carabine. Il fotosafari deve produrre meraviglia, scoperta, fascino, senso della realtà, magari introducendo la nota ironica del retrofuturo. Vietati cliché in salsa turistica. Si arriverà a una selezione di 15 immagini i cui diritti verranno messi a disposizione del Comune di Siracusa per realizzare cartoline a stampa tradizionali. Il giorno della mostra, i visitatori staccheranno le immagini in mostra e le useranno come cartoline da imbucare: è il primo nucleo di un flusso di cartoline fisiche e virtuali che inonderà il mondo.